Blog

 / Wedding  / Velo e stola, come e quando usarli

Velo e stola, come e quando usarli

Il velo è un dettaglio importante per l’abito da sposa, ma anche la stola può diventare un vero tocco di originalità. Scopriamo come e quando usarli.

Per molte spose il velo è una componente fondamentale per l’abito da sposa, carico di significati simbolici ma anche degno di un’atmosfera così solenne. Altre spose, invece, preferiscono coprirsi le spalle con un’elegante stola, utile a proteggersi ma anche a creare raffinati movimenti all’abito da sposa.

La scelta tra l’uno e l’altra dipende dalle caratteristiche dell’abito, dalla fisicità della sposa, ma anche dall’acconciatura prevista per il gran giorno, un mix di fattori che segue però una regola fondamentale: mai indossarli insieme! Vediamo come e quando indossare il velo e la stola.

Velo e stola, quando e come usarli

Il velo è per tradizione il dettaglio più richiesto e diffuso per un abito da sposa, frutto anche del significato che vi si cela dietro: sin dall’antichità rappresenta uno schermo contro le malignità, un segno di buon augurio per le future spose. La stola, invece, può diventare anche un accessorio molto utile, essendo un capo d’abbigliamento vero e proprio.

Il velo

Un velo lungo e principesco è il desiderio di tante spose, ma non tutte possono indossarlo! Il velo lungo è concesso alle spose alte, per le più minute è consigliabile una veletta o un velo che si fermi all’altezza del seno. Anche il viso gioca un ruolo importante: per un viso tondo largo al velo più lungo e dritto, mentre per un viso più squadrato optate per un velo ampio e voluminoso.

Se scegliete un abito con maniche voluminose, il velo potrebbe essere un dettaglio inutile, ma con un abito a spalle scoperte e molto scollato è il tocco di classe necessario. Per quanto riguarda l’acconciatura, invece, il velo si presta bene ai capelli raccolti, magari giocando proprio con l’acconciatura stessa che diventa così parte integrante dell’abito.

Cerchi il velo o la stola perfetti per il tuo abito da sposa? Dai un’occhiata ai nostri accessori!

La stola

Se invece il velo non è un must, la stola può rivelarsi un espediente elegante e pratico, in tutte le stagioni dell’anno. Nei mesi primaverili ed estivi, quando si propende generalmente per abiti scollati e con la schiena scoperta, la stola è utile a coprire le spalle soprattutto in chiesa, dato che la cerimonia religiosa richiede una certa solennità.

Vice versa, nei mesi autunnali e invernali è un ottimo sistema per proteggersi dal freddo: i modelli in pelliccia sono un’arma vincente contro il gelo e le temperature molto basse. Per le stole estive è importante non eccedere con la complessità del tessuto, che deve essere morbido e leggero, in modo da non ostacolare i movimenti della sposa.

La stola può essere appoggiata alle spalle, creando un effetto dinamico e molto elegante, tale da donare grazia alla figura, oppure legata dietro la schiena per praticità. Quando invece rappresenta un dettaglio fondamentale per l’abito, può essere indossata come una mantella, coprendo tutta la parte superiore del corpo.

L’unico tipo di velo che non stona insieme a una stola è la veletta, che dà subito un’aria vintage all’intero look. Insieme al velo è preferibile un copri spalle, che per alcuni modelli può essere rimosso una volta terminata la cerimonia.

Scegli il tuo abito da sposa tra i pezzi delle nostre collezioni: clicca qui per il catalogo!

 

No Comments
Post a Comment